#PrevenzioneSicilia -Iniziativa Territoriale presente alla 3 giorni per discutere del Piano Prevenzione Regionale

L’Ordine dei Medici di Palermo, in collaborazione con l’Associazione Ca.me.l.o.s, è voluta intervenire nell’ambito del Convegno “Il Piano Sanitario Regionale per la Prevenzione: opportunità per migliorare la qualità della vita e il sistema salute”, con l’obiettivo di diventare elemento divulgativo insieme ad altre realtà quali Iniziativa Territoriale, i Rotary Palermo Est, Palermo Ovest e Lercara Friddi e il C.f.s.s. sui temi della prevenzione, diffondendo i temi aridi e tecnici della programmazione sanitaria attraverso un linguaggio adatto ai tempi moderni e di facile comprensione.

Attraverso un’attiva partecipazione del mondo associazionistico, il Welfare e la Prevenzione possono ritrovare il posto che meritano e ridare nuovo slancio ad una società siciliana in balia della crisi non solo economica ma anche di partecipazione e di idee.12307547_1201179966563117_8924750507553041811_o12345658_1201179943229786_1824715896052425401_n

Una tre giorni che ha visto la partecipazione di ben 28 relatori, tema centrale il Piano Regionale della Prevenzione, analizzato da punti di osservazione diversi durante ogni giornata: gli esperti, i giovani ed i club service.

Nella giornata del 28 Novembre 2015 si è dato spazio ai “giovani”, giornata organizzata da Iniziativa Territoriale e dalle varie associazione ad essa legate nella Sicilia Occidentale. “Iniziativa Territoriale non poteva tirarsi indietro – le parole del presidente Ing. Filippone Giacomo – la prevenzione è un tema così ampio ed articolato che deve vedere i giovani, classe dirigente del futuro, protagonisti nella comprensione e diffusione del piano regionale, ecco la volontà di voler essere presenti con i rappresentanti degli studenti universitari, dello sport, con i giovani amministratori comunali e con le
istituzioni regionali per l’ambiente.”

 

Per Iniziativa Territoriale questo è solo il punto d’inizio, le varie realtà comunali hanno appreso molto durante la tre giorni e si attiveranno presto per trasmettere ai propri cittadini l’importanza della prevenzione, ricordando il motto della manifestazione “Informare per Conoscere, Conoscere per Prevenire”.

Redazione regionale
Iniziativa Territoriale

Commenti

commenti