Provando a migliorare Partinico

CLICCA QUI SEGUI SU FACEBOOK INIZIATIVA TERRITORIALE PARTINICO

Circa un anno fa l’ associazione “iniziativa territoriale Partinico”  presenta al comune di Partinico, indirizzandolo al sindaco, un progetto gratuito per la riapertura della Galleria degli Artisti, dato lo stato di inutilizzo e abbandono di quest’ultima che collega il corso dei mille all’ ex arena Lo Baido.

L’ obiettivo di tale richiesta è quello di rendere nuovamente fruibile questo collegamento del centro storico alla cittadinanza, togliendolo dal degrado in cui versa.

Nella richiesta, con annesso programma ( Protocollo n ° 998 del 27 Gennaio 2016), l’ associazione riporta tutte le attività già svolte da quando è stata fondata fino al protocollo della prima richiesta, oltre a elencare un crono programma di attività della durata di 2 anni da svolgere gratuitamente in caso di affidamento del bene, (bike sharing, una serie di mostre fotografiche e artistiche, servizi per gli studenti, ecc) inoltre si impegna a garantire apertura, chiusura e custodia della Galleria.

E’ passato quasi un anno dalla data del primo protocollo e dal comune non è arrivata ancora nessuna risposta ufficiale, malgrado i diversi incontri in cui siamo stati invitati e nonostante una serie di modifiche che ci sono state chieste per l’ approvazione della richiesta.

Da parte dell’ amministrazione la nostra proposta è sempre stata valutata positivamente, tanto che il Sindaco ha dato mandato ai settori di riferimento di avviare le procedure necessarie, confrontandosi di volta in volta con noi per applicare le relative modifiche per completare l’iter.

L’ ultimo protocollo con le modifiche risulta essere il 7152 del 24 Maggio 2016.

Ci sorprende dunque che a distanza di un anno, ancora nessuna risposta ufficiale sia arrivata nonostante le aperture da parte dell’ amministrazione, e il nostro impegno nell’ apportare puntualmente le modifiche chieste.

La decisione di mandare on-line  un video messaggio, che ha raggiunto le  quasi 4 mila visualizzazioni, e una serie di comunicati stampa nasce dall’ esigenza di informare in maniera trasparente la cittadinanza riguardo le possibilità che spesso il nostro comune non riesce a sfruttare.


Diversi consiglieri si sono mobilitati per chiedere e capire le ragioni per cui tale richiesta rimane in fase di stallo. La nostra proposta è sempre valida, crediamo in una Partinico nuova e più sensibile.

Commenti

commenti