Via Crispi pedonale aggiornamento

A Partinico non c’ è spazio per le aree pedonali, dalla Via F. Crispi a Piazza Duomo sono le auto a farla da padrona.

Eppure una speranza di progettazione e programmazione esiste, a darla è stato il Piano Urbano del Traffico presentato nei mesi passati ed elaborato da esperti in materia di urbanistica.
In contraddizione a questo, nell’Ottobre un tratto della via Crispi che era pedonale ed abbellito da arredi a carico dei commercianti è stato riaperto al traffico.

A scopo informativo e per sensibilizzare l’ opinione pubblica abbiamo deciso di realizzare un video, apprezzato dal web con oltre 10.000 visualizzazioni.
Insieme ad 800 cittadini abbiamo visto questa opportunità, firmando un’apposita petizione che aveva come oggetto la pedonalizzazione del tratto della via Crispi tra la via Di Lorenzo e la via Bellini (Prot. 15618 del 12/10/17).

Con portavoce il proprietario del caffè letterario si è fatta un’ apposita osservazione al Piano Urbano del Traffico (Prot. 15518 dell’11/10/2017) in merito alla pedonalizzazione della Via Crispi che ha portato alla convocazione di una conferenza dei Servizi dove si è discusso della reale fattibilità della pedonalizzazione della via Crispi.
A tale incontro era presente l’associazione iniziativa territoriale partinico insieme ad altre realtà associazionistiche che sono state portatrici di interessi diffusi della cittadinanza. Tutte concordi con il “potenziale di aggregazione e la naturale propensione della via Crispi pedonale”.
Dall’incontro i Vigili del Fuoco e la Polizia Municipale non hanno nulla in contrario alla chiusura non solo del tratto, ma addirittura dell’intera via Crispi, ma sottolineano l’importanza di tenere la strada sgombra da arredo fisso il tratto sopraindicato è fondamentale per l’arrivo dei mezzi in caso di emergenza.
Si invita quindi a presentare eventuali progetti di arredo con strutture mobili e che possano essere levate durante la chiusura degli esercizi commerciali.

 

La palla passa adesso al consiglio comunale che dovrà adottare e approvare il suddetto Piano Urbano del Traffico che ricordiamo prevede tutta la via Crispi pedonale.

Grazie a quegli 800 cittadini che insieme a Noi continuano a sognare una Partinico migliore. 

 

 

Commenti

commenti